Se sei incerto, tieni aperto

Mostra: 15 RISULTATI
Lonely Fabri

Sri Lanka Pre Covid

Day 1 – La strada che da Colombo conduce a Kandi, pare sia la più trafficata di  tutto lo Sri-Lanka; due sole corsie che devono sgomitare tra negozietti, lavori, bici contromano, vacche e cani, oltre ai soliti tir e autobus che procedono a 10 km/h; nel tratto finale poi sono curve e montagne. Risultato: 105 …

Lonely Fabri

Cambodia

Il copione già noto prevede traffico, strada polverosa, odore di fogna in sottofondo e di barbecue caramellato quasi ad ogni angolo; nonostante sia già notte, attraversando Phnom Penh a bordo di un tuk tuk sembra quasi che abbiano acceso un phon gigante per il nostro arrivo. La stradina tranquilla che ospita il nostro hotel, dipanandosi …

Gastroculture Lonely Fabri

Gozo – Sea, eat, see

Malta ha sempre esercitato su di me quello strano fascino dei microstati per i quali ti chiedi come sia possibile che un’isola, poco più grande di quella dove andavi a far le vacanze da piccolo, sia uno stato, in tutto e per tutto. Fascino diluito dell’ingresso nella UE, dove ci muoviamo liberi e con la …

Gastroculture Lonely Fabri

Tapeando a Barcellona

Gli spagnoli, in ogni angolo della penisola, hanno affinato la nobile arte di tapeàr, del cibo da spilluzzicare con le mani, rigorosamente tra amici, rigorosamente assieme ad una fresca birra o un buon bicchiere di vino. Vediamo come usare al meglio le nostre dita a Barcellona, assieme a qualche indirizzo dove nutrire anche la mente. …

Lonely Fabri

Nihon Hanami

Non mi lamento; volare è una figata, anche quando il sediolino è stretto, anche quando le ginocchia cozzano, anche quando il pasto hindi che hai scelto per variare, sul sito della EMIRATES, proprio non lo digerisci. E’ ordine e disciplina quella che ti accoglie a Tokyo. Le strade sono multipiano, si viaggia su più livelli …

Gastroculture Lonely Fabri

Berlino da vedere e da mangiare

Berlino è una di quelle città che piacciono o non piacciono, ha pochissime vie di mezzo. Non ha – oggettivamente – le bellezze architettoniche classiche della altre capitali europee, ma in tempi recentissimi tanti archistar l’hanno utilizzata a mo’ di palestra, con risultati a volte splendidi, a volte discutibili; inoltre, i tedeschi hanno un po’ …

Gastroculture Lonely Fabri

24 ore gourmet a Porto

Un weekend all’insegna dell’arte, cultura, architettura e – ovviamente – enogastronomia? Porto, la seconda città lusitana, offre un po’ tutto, oltre ad un bellissimo ocean-front, ed è comodamente raggiungibile con un volo diretto delle compagnie low-cost. I miei consigli per un giorno da ghiottone. La giornata – che si prevede bella intensa – dovrebbe iniziare …

Gastroculture Lonely Fabri

Diversamente pizza: il langos ungherese

Radici antichissime che risalgono ai tempi della dominazione turca sull’Europa dell’est nel ‘500; non chiamatelo pizza, ma il Langos, una focaccia lievitata, fritta e condita è un autentico street-food sulle rive del Danubio. Anticamente, in fase di panificazione, un pezzetto dell’impasto veniva prima appallottolato e poi steso, per essere poi cotto in forno. Ancora caldo …

Gastroculture Lonely Fabri

Andar per capperi a Pantelleria

Uno sperone di roccia lavica che spunta dal Mediterraneo più blu, a metà strada tra la Sicilia e la Tunisia; una pietra nera, arida, ostica, dove è quasi impossibile approdare. Pantelleria, bellezza “difficile” perennemente al vento, è terra di capperi… e che capperi !!! Appena giunti sull’isola, si resta quasi disorientati dai terrazzamenti a perdita …

Gastroculture Lonely Fabri

Consigli per il weekend – il Conero

Tra Numana ed Ancona forse il più bel tratto di costiera adriatica; un promontorio a picco sul mare a spezzare le lunghe spiagge. Non solo mare, con spiagge e scogliere stupende, ma anche un entroterra ricco di storia ed un’ottima cucina.   Venendo da sud, il primo comune che “segna “ l’inizio del promontorio è …